News

Inferriate per finestre apribili e regole condominiali. Ecco come muoversi in sicurezza.

Gli strumenti per rendere più sicura la propria abitazione sono molti. Tra i più utilizzati ci sono le grate di sicurezza per finestre apribili. Infatti, si tratta di sistemi facili da usare, che garantiscono ottime prestazioni.
Il Centro di Sicurezza Facchetti a Milano, propone una vasta gamma di inferriate per finestre in diversi modelli. Adattabili a tutte le strutture, le inferriate diventano un tutt’uno con gli infissi, evitando la fastidiosa sensazione di sentirsi in gabbia.

Le dinamiche che s’innescano all’interno di un condominio in fatto di piccole rivalità rischiano di diventare crudeli. In certi casi si arriva a vietare l’installazione di inferriate per finestre apribili perché le grate rovinano l’estetica dell’edificio.
Le motivazioni alla base del divieto sono molte. Ecco perché conoscere le normative vigenti in fatto di sicurezza si rivela un’arma vincente in vista della prossima riunione condominiale.

Grate di sicurezza alle finestre. Attenzione al regolamento condominiale.

Proteggere la propria abitazione si rivela una scelta necessaria soprattutto quando l’appartamento è al piano terra o su di un piano rialzato o la struttura dell’edificio consente accessi facili.

Per installare le grate di sicurezza alle finestre senza incorrere in inutili discussioni con gli altri condomini è necessario muoversi rispettando le leggi. Prima di tutto è fondamentale verificare cosa riporta il regolamento condominiale.
In esso, infatti, potrebbero essere citate clausole che vietano l’installazione di grate di sicurezza alle finestre e di inferriate per porte finestre apribili.

In tal caso, è necessario esporre la questione in fase di assemblea condominiale. Qualora tutti i condomini si dichiarino favorevoli all’installazione di inferriate per porte finestre apribili, si potrà intervenire liberamente con le modifiche desiderate in fatto di incremento di misure di sicurezza per la propria abitazione.
L’assemblea dovrà approvare sia l’installazione sia la preferenza verso un determinato modello di inferriata: l’ingombro – eventuale – di uno spazio comune è un tema ostico, soprattutto in ambienti dove ci sono vecchie ruggini tra condomini.

Il regolamento condominiale è un documento obbligatorio controfirmato da tutti i condomini. In caso di dubbi, è l’amministratore a intervenire per ritrovare tutte le carte necessarie e chiarire ogni perplessità.

 

Quando il regolamento condominiale tace

Il Codice Civile è lo strumento necessario per risolvere tutte le questioni legali.
Se si vogliono installare inferriate per porte finestre apribili e il regolamento non tratta la questione, è sufficiente analizzare ciò che il Codice Civile riporta e agire di conseguenza.

I princìpi esposti nel Codice Civile in merito all’installazione di inferriate per finestre apribili e non in diversi modelli sono piuttosto nebulosi. La legge permette di intervenire con le modifiche solo nel caso in cui le inferriate per porte e finestre non rovinino il decoro architettonico dell’edificio.
Il primo principio del Codice Civile impone di non ledere la libertà di un altro individuo: un condomino può installare grate di sicurezza alle finestre, purché non impedisca a un altro condomino di intervenire nello stesso modo.

Il secondo riferimento, invece, si focalizza sull’edificio: l’estetica dell’immobile non dev’essere alterata per nessun motivo. Per rispettare questa norma è necessario prestare attenzione agli spazi a disposizione sugli infissi. Bisogna, quindi, evitare grate di sicurezza per finestre troppo ingombranti.
Il caso più evidente è costituito dalle grate di sicurezza per finestre che vengono installate oltre l’infisso. Il rispetto del valore architettonico è un argomento delicato soprattutto quando l’edificio si trova in un centro storico.
I modelli moderni che stonano con la struttura potrebbero far storcere il naso anche alle autorità obbligando il cittadino a rimuovere l’installazione, scegliendo poi altre misure di sicurezza meno efficaci. Ecco perché prima d’intervenire è necessario valutare differenti fattori.

In mancanza di una legislazione specifica è possibile rifarsi alle sentenze emesse in precedenza dai tribunali sul territorio e analizzando il modello preferito o intervenire di conseguenza con l’installazione di grate di sicurezza per finestre apribili.

Modello, colore e spessore delle inferriate per finestre apribili

Il Centro di Sicurezza Facchetti è un’azienda di Milano specializzata in sistemi di sicurezza per gli spazi domestici e commerciali. Dispone delle marche leader di settore che offrono un elevato standard qualitativo sia sotto il profilo della resa sia per quanto riguarda l’estetica.

L’ampia gamma di prodotti sul mercato garantisce ottime soluzioni.
Inferriate per finestre apribili di colori diversi trasformano radicalmente l’aspetto di un edificio.
Allo stesso modo, le grate di sicurezza alle finestre mettono in evidenza lo stile della casa.
Talvolta la preferenza verso un determinato colore o una certa forma si accorda con il desiderio di valorizzare l’eleganza della costruzione. Il sapore romantico che regalano certe lavorazioni con il ferro battuto è un esempio evidente.

La possibilità di avvalersi dell’esperienza di personale qualificato è un vantaggio che l’azienda mette a disposizione del cliente.
Per proteggere al meglio la propria abitazione e dormire sonni tranquilli – anche in vista della prossima riunione condominiale – scegli la competenza del Centro Sicurezza Facchetti.
Mettiti in contatto con noi o vieni a visitare la nostra azienda. Potrai scegliere le inferriate per porte finestre apribili o le grate di sicurezza per finestre che meglio si addicono all’edificio in cui abiti.